News Spettacoli & Arte Carnevale di Pietrasanta: un taglio agli omaggi
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Carnevale di Pietrasanta: un taglio agli omaggi
Spettacoli & Arte
Venerdì 15 Gennaio 2010 11:45

1300 protagonisti per una parata fra canzoni, maschere, scenette, carri, miss e torneo di calcio che uniscono e al tempo stesso dividono le 11 contrade in gara. A meno 5, giorni, dal vernissage inaugurale del carnevale pietrasantino 2010, si comincia mercoledì 20 gennaio, ore 21.15, con la prima delle quattro serate al teatro comunale dedicate alla festa della canzonetta e delle scenette dialettali, il guru della kermesse, l’assessore Alessandro Alessandrini, fa il punto della situazione.
«L’attesa è grande tanto che i biglietti per la Canzonetta sono praticamente andati già esauriti: non restano che pochi tagliandi per la seconda e terza serata. Allestiremo, come tradizione, un maxi-schermo in piazza Duomo per l’appuntamento finale. Nel frattempo è corsa contro il tempo, sempre da parte delle contrade, per ultimare i dettagli relativi alle sfilate mascherate - 31 gennaio, 7 e 14 febbraio, ndr -lungo il rituale percorso cittadino. Una caratteristica del nostro carnevale? Il suo marchio doc: per partecipare alle manifestazioni bisogna essere pietrasantini, per intendersi, di nascita e residenza. E’ questo che rende unica la nostra kermesse. Oltre al fatto che tutto si svolge, dal teatro, fino alle sfilate, in un contesto di certificata sicurezza».
Le 4 serate della Canzonetta porteranno in dote oltre 2000 biglietti venduti. Gli omaggi, per giuria, sponsor e autorità saranno invece inferiori al centinaio. «I prezzi dei biglietti - spiega il responsabile dell’ufficio tradizioni popolari del Comune, Marcello Forconi - non hanno subito rincari: 10 euro per le prime tre serate in galleria e 13 per quella finale, mentre in platea si pagherà, rispettivamente, 12 e 15 euro.
Il ‘bravo presentatore’ della Canzonetta, come insegnava Renzo Arbore, risponde al nome di Lauro Lenzoni, musicista, editore, soprattutto fotografo ai massimi livelli.
«Come presentatore è stata una piacevole scoperta. Lo abbiamo riconfermato perché il suo stile piace al pubblico», assicura Alessandrini.
«Una bella avventura, quella della Canzonetta - rilancia Lenzoni -.Nel cinquantenario della maschera dello Sprocco proporremo piccole sorprese, come la rappresentazione a doppia firma Simone Martini, direttore del Festival della Versiliana e Valeria Monetti. Per il resto spazio a canzoni e scenette e ancora alla professionalità della Show Factory Big Band di Gigi Pellegrini per un canovaccio fatto di poche parole, pillole di curiosità, risate e soprattutto musica».
Detto delle 4 serate al teatro comunale, che eleggeranno migliore canzone e scenetta, il 28 gennaio, ore 21, a La Bussola, entreranno in gioco le 11 bellezze chiamate a contendersi lo scettro della miss 2009, Valentina Barsi, reginetta della Brancagliana.
Oltre ai 3 corsi mascherati in agenda da segnalare, ancora, il carnevale dei bambini, ore 15 del 16 febbraio in piazza Matteotti, il veglione mascherato del 14 febbraio, ore 17, sempre in piazza Matteotti, il rendez-vous con il premio al miglior tordello, quest’anno con scenario di fondo il centro dell’Osterietta e a chiudere, il nono torneo di calcio, dal 22 maggio allo stadio comunale.

 
share

Collabora

Consigliaci il tuo percorso

Se frequenti spesso la Versilia contattaci per diventare reporter e parte integrante del nostro progetto

Segnalaci la tua attività

Contattaci per segnalare la tua attività, chiederemo ai nostri esperti, se idonea per uno dei nostri percorsi

Suggerisci un evento

Hai un evento da proporre? Contattaci e segnalaci l’iniziativa, useremo tutti nostri mezzi per diffondere la notizia

we love abetone, news eventi ed informazioni sulla località sciistica