News Spettacoli & Arte Bob Dylan in concerto per Viareggio
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Bob Dylan in concerto per Viareggio
Spettacoli & Arte
Giovedì 29 Aprile 2010 09:13

Il Menestrello aprirà la stagione versiliese. Sarà il concerto di Bob Dylan in programma il 16 giugno alla Cittadella ad inaugurare l’estate. Ad organizzare il concerto è Mimmo D’Alessandro. Il promoter (che si è recentemente trasferito da Viareggio a Lido di Camaiore) organizza la parte italiana della tournée europea dell’a utore di Like a Rolling Stones e The times they are changing. «Sono tre date - ha spiegato Mimmo nella conferenza svoltasi ieri pomeriggio all’hotel Principe di Piemonte - la terza, l’ultima, era prevista in un’altra città italiana, ma ho deciso di spostarla a Viareggio». Con D’Alessandro c’è Alessandro Santini, capogruppo Pdl. Entrambi sottolineano che Dylan è l’inizio di una nuova collaborazione fra Viareggio e D’Alessandro, dopo che il manager spostò - circa 15 anni - il suo Summer Festival a Lucca. Ora è lo stesso Mimmo a ribadire che vuole ripartire da Viareggio (ma lasciando il Summer dentro l’arborato cerchio). Biglietti in vendita da giovedì, prezzi intorno ai 40 euro, 5000 i posti a sedere che verranno approntati alla Cittadella. «Intanto lo stadio dei Pini non è agibile, se non in deroga, ma soprattutto - spiega D’Alessandro - per Dylan la Cittadella può bastare come capienza». D’altronde Mimmo sottolinea come i «Pini» sono il luogo ideale per un concerto estivo, con la sua corona di alberi e la brezza del mare. «Quando si spengono le luci sembra di essere all’Arena di Verona». Andrebbe detto, aggiungiamo noi, a chi vuole deturpare il «Torquato Bresciani» per trasformarlo in uno stadio da periferia urbana. Ma a proposito di stadio, D’Alessandro e Santini ribadiscono che la vicinanza con l’anniversario della strage non significa che le canzoni di Bob Dylan vengano trasformate in un concertone bis. «Ricorderemo le vittime della strage - spiegano i due - ma il concerto del 19 agosto 2090 allo stadio resta irripetibile». Per organizzare - torniamo a Dylan - l’evento ieri c’è stato un vertice delle categorie economiche. Tutte pronte a sostenere economicamente l’evento.

 
share

Collabora

Consigliaci il tuo percorso

Se frequenti spesso la Versilia contattaci per diventare reporter e parte integrante del nostro progetto

Segnalaci la tua attività

Contattaci per segnalare la tua attività, chiederemo ai nostri esperti, se idonea per uno dei nostri percorsi

Suggerisci un evento

Hai un evento da proporre? Contattaci e segnalaci l’iniziativa, useremo tutti nostri mezzi per diffondere la notizia

we love abetone, news eventi ed informazioni sulla località sciistica